Pluviometro

Esso è composto da un imbuto di raccolta della pioggia che convoglia l’acqua in una bascula a doppia vaschetta collegata a un magnete. Il magnete attiva un read relay che genera un impulso conteggiabile da un contatore esterno. Sifone: le versioni DQA230.1-231.1-230.3 sono equipaggiate con un sifone posizionato al termine dell’imbuto di raccolta. Il sifone ha la funzione, in caso di precipitazioni intense, di regolare il flusso d’acqua, in modo che tutta la pioggia cada all’interno delle bascule e venga conteggiata. Questa soluzione è ideale quando l’obiettivo è la misura del totale di pioggia su un lungo periodo, non la misura dell’intensità. Pluviometri in Classe A: le versioni DQA230-231-235-236, a seguito di calibrazione presso laboratorio interno, hanno l’accuratezza di “Classe A” descritta dallo standard europeo UNI EN 17277:2020, questo standard definisce l’accuratezza per la misura dell’intensità e la modalità di calibrazione dello strumento e di correzione del dato.

Caratteristiche principali

  • Design realizzato secondo le prescrizioni del WMO 
  • Accuratezza sull’intensità in Class A (UNI11452:2012) (vedere PN) 
  • Sifone per regolare la portata sulla bascula (vedere PN) 
  • Realizzato in alluminio per resistere alle situazioni più severe 
  • Modelli riscaldati (vedere PN) 
  • Uscita impulsiva ed unità esterne per ottenere uscite 4÷20 mA o Modbus outputs (XLA003.1/003.2)

Ultime News
 02/07/2020

Un grande passo avanti per la classificazione dei pluviometri anche a livello europeo.

Leggi
 02/01/2016

LC-PRIN e LSI Lastem per sviluppare il pluviometro a basculino ad alta accuratezza Risponde alla classe più alta dello standard (UNI 11452:2012) requisiti metrologici e metodi di prova per pluviometri captatori

Leggi